Diritti

Che cosa significa “Diritti inviolabili dell’uomo“?

Diritti riconosciuti dalla Costituzione che preesistono all’ordinamento giuridico, riguardando le libertà e i valori fondamentali della persona umana, connaturati ad essa ed in alcun modo violabili. Pertanto sono:
– irrinunciabili, inalienabili, intrasmissibili ed imprescrittibili;
– definiti di prima generazione;
– generalmente illimitabili: la limitazione al loro esercizio è ammessa solo in casi eccezionali, temporaneamente e mediante il rispetto di procedure garantite dalla Costituzione;
– sottratti alla revisione costituzionale;
– riferiti ai cittadini ed agli stranieri, tanto al singolo uomo quanto alle formazioni sociali in cui esso esplica la sua vita.
L’art. 2 Cost. è quindi applicazione del principio generale del libero sviluppo della personalità, ed è considerato una norma aperta e caratterizzante lo Stato democratico.

Alessandra Trotta - giornalista e scrittrice

Leave a Reply

Your email address will not be published.