Donne in… e dentro la storia – Recensione di Bruno Fantauzzi

Un libro capolavoro di Alessandra Trotta

Donne in e dentro la storia

di Brunetto Fantauzzi

L’ 8 marzo è la Festa della donna, celebrazione che si tiene sia negli Stati Uniti dal 1909 che in Italia dal 1922, e dietro questo avvenimento c’è un universo e c’è l’unica protagonista, la donna,  da millenni.

Un tema non semplice, sicuramente da approfondire, non solo storicamente, ma anche attraverso tante branche come la scienza, la religione, la politica più glamour, lo spettacolo e così via. Alessandra Trotta ha scritto Donne in… e dentro la storia sulle e per le donne in un momento idoneo con delicatezza, con dovizia di dettagli, testimonianze, foto e soprattutto con passione, come ogni volta fa quando intraprende una nuova avventura letteraria.

Il libro è un percorso sull’importanza della donna nella storia, una analisi che parte dal suo ruolo nelle varie epoche e nelle varie aree geografiche, fino ad analizzare alcune figure che hanno lasciato un segno soprattutto nel secolo scorso. Un segno per le loro capacità intellettuali ed umane. L’autrice approfondisce le vite di donne illustri come Marie Curie, Madre Teresa di Calcutta, Rita Levi-Montalcini, ma anche Lady Diana e Audrey Hepburn, che per la loro grande umanità, sensibilità ed eleganza hanno saputo dare molto al mondo intero.

L’autrice ha affrontato il problema della violenza sulle donne che le è molto caro, ma rendendo giustizia anche agli uomini che molto più spesso cadono vittime di violenza delle donne: basti pensare che gli uomini sono le principali vittime durante un conflitto, che la maggior parte degli omicidi e delle aggressioni colpisce gli uomini e talvolta sono le loro donne a perpetrare il reato. Il libro offre anche interessanti spunti sull’esercizio dei diritti, inteso in termini di libertà, discriminazioni, nascite, istruzione, voto, lavoro e molto altro..

Alessandra Trotta è nata a Roma ed è giornalista e scrittrice, iscritta all’Albo. Nel 2003 inizia la sua collaborazione con alcune trasmissioni radiofoniche di successo, all’interno del palinsesto di Radio1 Rai, come “Io, Tu, Noi, la Famiglia”, alla quale lavora per due edizioni, ed “Europa Risponde”. Nel gennaio del 2004 scrive i testi per due edizioni della trasmissione “Capitan Cook” e tra il 2004 e il 2005 coordina la trasmissione “Italia che va”. Attualmente collabora a progetti nel palinsesto Rai. Nel 2017 pubblica un libro di poesie dal titolo Un amore di poesia, edito da Europa Edizioni. Nel 2018 pubblica un romanzo noir thriller intitolato Personaggi alla ricerca della pistola fumante (dove ha già affrontato il tema della violenza di genere), edito da Edizioni Albatros. Nel 2019 pubblica un romanzo fantasy intitolato La vera dimenticanza, edito da Albatros. Questo è il suo quarto libro.

Qui l’articolo originale

Alessandro Trotta e il suo masterpiece: Donne in e dentro la storia

Alessandra Trotta - giornalista e scrittrice